#italia

Posts tagged on #italia

Top Posts Recent Posts

Top Posts

📷 @ambassadorpontino
📍 #Portovenere
⠀
Portovenere (Portivenere in diletto ligure) è un caratteristico borgo medievale sull’estrema punta occidentale del Golfo dei poeti, tra le Cinque Terre e La Spezia. Dal 1997 è stata inserita tra patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Caratteristiche di Portovenere sono le sue case-fortezza, il castello genovese, la chiesa di S.Pietro del 1198 a picco sul mare.
Portovenere è meta di turisti provenienti da tutto il mondo, per i suoi paesaggi molto suggestivi, molto simili a quelli delle vicine Cinque Terre, con i variopinti colori delle sue case disposte su file parallele suoi vicoli tipici dei borghi marinari della Liguria.

Il porticciolo di Portovenere, racchiuso da due moli banchinati a gomito, offre un ottimo approdo ai diportisti, ma i posti barca sono pochi rispetto alla richiesta. Il porticciolo offre inoltre vari servizi per la nautica, tra cui assistenza, riparazioni motori, con un cantiere per imbarcazioni fino a 5 tonnellate. Nelle vicinanze è possibile trovare un sicuro ancoraggio nel vicino borgo Le Grazie.
Di fronte a Portovenere si trova l’ isola Palmaria, ancora oggi in parte abitata, ha una superficie di 1,6 kmq. Sull’isola sono presenti inoltre molte costruzioni di carattere storico:il Forte Umberto I e il Forte Cavour ; presso punta Scuola, un carcere dell’inizio del Novecento convertito a museo, svariati bunker risalenti alla Seconda Guerra Mondiale .
L’isola della Palmaria è collegata con la Spezia, Lerici e Portovenere stessa tramite vari traghetti.
⠀
👍 Segui tutte le storie nella nostra pagina Facebook
📝 #ig_italia #italia #ig_italia_borghiecitta #italy  #goodmorning.

📷 @ambassadorpontino 📍 #Portovenere ⠀ Portovenere (Portivenere in diletto ligure) è un caratteristico borgo medievale sull’estrema punta occidentale del Golfo dei poeti, tra le Cinque Terre e La Spezia. Dal 1997 è stata inserita tra patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Caratteristiche di Portovenere sono le sue case-fortezza, il castello genovese, la chiesa di S.Pietro del 1198 a picco sul mare. Portovenere è meta di turisti provenienti da tutto il mondo, per i suoi paesaggi molto suggestivi, molto simili a quelli delle vicine Cinque Terre, con i variopinti colori delle sue case disposte su file parallele suoi vicoli tipici dei borghi marinari della Liguria. Il porticciolo di Portovenere, racchiuso da due moli banchinati a gomito, offre un ottimo approdo ai diportisti, ma i posti barca sono pochi rispetto alla richiesta. Il porticciolo offre inoltre vari servizi per la nautica, tra cui assistenza, riparazioni motori, con un cantiere per imbarcazioni fino a 5 tonnellate. Nelle vicinanze è possibile trovare un sicuro ancoraggio nel vicino borgo Le Grazie. Di fronte a Portovenere si trova l’ isola Palmaria, ancora oggi in parte abitata, ha una superficie di 1,6 kmq. Sull’isola sono presenti inoltre molte costruzioni di carattere storico:il Forte Umberto I e il Forte Cavour ; presso punta Scuola, un carcere dell’inizio del Novecento convertito a museo, svariati bunker risalenti alla Seconda Guerra Mondiale . L’isola della Palmaria è collegata con la Spezia, Lerici e Portovenere stessa tramite vari traghetti. ⠀ 👍 Segui tutte le storie nella nostra pagina Facebook 📝 #ig_italia #italia #ig_italia_borghiecitta #italy #goodmorning ...

Incrível como um acessório transforma um look básico né? Apaixonada pelo meu novo óculos da @tijneyewear 💛.

Incrível como um acessório transforma um look básico né? Apaixonada pelo meu novo óculos da @tijneyewear 💛 ...

#iamtb 🎨 .
🤳 @smallcrazy ..
📍🇮🇹 Italy / Italia .
・
🇬🇧 Are you a perfectionist? Cos I am. Or maybe I just like to dwell on something so I don’t have to figure out the next thing .
🇪🇸 ¿Eres perfeccionista? Porque yo sí lo soy. O tal vez solo me gusta pensar en algo para no tener que resolver lo siguiente.
.
#cagliari #cagliariturismo #cagliaricity #sardegna_real #sardegna_amata #sardegnageographic #sardegna_reporter #sardiniaphotos #sardiniaexperience #sardiniamylove #sardiniantales #italia #italy.

#iamtb 🎨 . 🤳 @smallcrazy .. 📍🇮🇹 Italy / Italia . ・ 🇬🇧 Are you a perfectionist? Cos I am. Or maybe I just like to dwell on something so I don’t have to figure out the next thing . 🇪🇸 ¿Eres perfeccionista? Porque yo sí lo soy. O tal vez solo me gusta pensar en algo para no tener que resolver lo siguiente. . #cagliari #cagliariturismo #cagliaricity #sardegna_real #sardegna_amata #sardegnageographic #sardegna_reporter #sardiniaphotos #sardiniaexperience #sardiniamylove #sardiniantales #italia #italy ...

@remo_daut 📍#Toscana
⠀
La Toscana è passata attraverso più di 2000 anni di storia: è stata abitata dal misterioso popolo degli Etruschi e dalla grande civiltà romana, ha visto nascere il Rinascimento ed alcuni dei più celebri artisti, letterati e scienziati del passato. La Toscana per questo conserva un patrimonio storico-artistico e letterario unico al mondo.
Vi sono tanti ottimi motivi per scegliere di visitare la Toscana.Molti decidono di trascorrere il loro soggiorno in Toscana per poterne apprezzare la straordinaria offerta artistica e culturale, mentre altri preferiscono una vacanza nella natura degli splendidi paesaggi toscani. Gli amanti della buona tavola e appassionati dei vini vengono in Toscana per poter gustare i sapori semplici e genuini dei piatti e dei vini locali. Chi ama camminare invece sceglie i sentieri delle montagne, i ciclisti le colline curvose, gli amanti del mare le coste e le isole. Gli studenti stranieri scelgono infine la Toscana per imparare la lingua e la cultura italiana.
Ci sono talmente tante cose interessanti da fare e vedere in Toscana che talvolta è difficile scegliere da dove iniziare. Certamente Firenze, Siena e Pisa sono tra le mete principali, ma la lista delle

@remo_daut 📍#Toscana ⠀ La Toscana è passata attraverso più di 2000 anni di storia: è stata abitata dal misterioso popolo degli Etruschi e dalla grande civiltà romana, ha visto nascere il Rinascimento ed alcuni dei più celebri artisti, letterati e scienziati del passato. La Toscana per questo conserva un patrimonio storico-artistico e letterario unico al mondo. Vi sono tanti ottimi motivi per scegliere di visitare la Toscana.Molti decidono di trascorrere il loro soggiorno in Toscana per poterne apprezzare la straordinaria offerta artistica e culturale, mentre altri preferiscono una vacanza nella natura degli splendidi paesaggi toscani. Gli amanti della buona tavola e appassionati dei vini vengono in Toscana per poter gustare i sapori semplici e genuini dei piatti e dei vini locali. Chi ama camminare invece sceglie i sentieri delle montagne, i ciclisti le colline curvose, gli amanti del mare le coste e le isole. Gli studenti stranieri scelgono infine la Toscana per imparare la lingua e la cultura italiana. Ci sono talmente tante cose interessanti da fare e vedere in Toscana che talvolta è difficile scegliere da dove iniziare. Certamente Firenze, Siena e Pisa sono tra le mete principali, ma la lista delle "città d'arte" toscane è molto più lunga e comprende anche Arezzo, Cortona, San Gimignano e Lucca, solo per citarne alcune. Speriamo che la nostra guida vi sarà utile nell' organizzare il vostro prossimo viaggio alla scoperta della Toscana , certi che più la conoscerete e più sembrerà anche a voi meravigliosa. Approfondisci la conoscenza del territorio ammirando altre splendide foto come questa, seguendo la community @igtoscana_ Per entrare a far parte della nostra gallery utilizzate il nostro hashtag ufficiale e taggate le vostre foto. ⠀ 👍 Segui tutte le storie nella nostra pagina Facebook 📝 #ig_italia #italia #ig_italia_borghiecitta #italy ...

@sevennorthrestaurant é um restaurante de comida mediterrânea em Vienna. Simplesmente uma das minhas comidas favoritas da vida.

Só não digo que é a minha número 1 porque tenho alergia as especiarias e não posso comer sempre. 😞 Segundo porque não posso trair minha doce Italia. 😅
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Mas com certeza está na minha lista de amores eterno! Que restaurante maravilhoso, nem pensem no preço porque é super acessível. Preços normais de restaurantes com pratos por volta de 20-30€. Comemos bem  D E M A I S.
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Sem contar o charme que ele é. Sentamos ainda de frente para a cozinha (e não tem um cheirinho se quer, ventilação superrrr funcionando).
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Donos de uma a limpeza e organização que nunca tinha visto. Cada garçom tem sua função para evitar desordem. O garçom que pega na comida não pega nos talheres. Achei sensacional.
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Não só recomendo como quero voltar pra Vienna só pra ir lá, sem dúvidas.

Obrigada @sevennorthrestaurant. Cliquem não página e conheçam mais detalhes.
💋💁🏼‍♀️
.
.
.
.
.
#wienblogger #wienfood #vienna #viennafood #italianblogger #austria #italia.

@sevennorthrestaurant é um restaurante de comida mediterrânea em Vienna. Simplesmente uma das minhas comidas favoritas da vida. Só não digo que é a minha número 1 porque tenho alergia as especiarias e não posso comer sempre. 😞 Segundo porque não posso trair minha doce Italia. 😅 ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Mas com certeza está na minha lista de amores eterno! Que restaurante maravilhoso, nem pensem no preço porque é super acessível. Preços normais de restaurantes com pratos por volta de 20-30€. Comemos bem D E M A I S. ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Sem contar o charme que ele é. Sentamos ainda de frente para a cozinha (e não tem um cheirinho se quer, ventilação superrrr funcionando). ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Donos de uma a limpeza e organização que nunca tinha visto. Cada garçom tem sua função para evitar desordem. O garçom que pega na comida não pega nos talheres. Achei sensacional. ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ Não só recomendo como quero voltar pra Vienna só pra ir lá, sem dúvidas. Obrigada @sevennorthrestaurant. Cliquem não página e conheçam mais detalhes. 💋💁🏼‍♀️ . . . . . #wienblogger #wienfood #vienna #viennafood #italianblogger #austria #italia ...

📷 @cacciatore_di_sogni
📍#amalfi 
La Costiera Amalfitana non è un luogo geografico, ma un’entità. Quando si pensa a questa terra viene in mente una canzone di Lucio Dalla “Com’è profondo il mare”, non solo perché si affaccia sul Tirreno.
Chi conosce il testo, sa benissimo che c’è un’inquietudine di fondo che si combatte a colpi di fantasia e ironia.
La sinuosità della SS 163 è un crescendo di emozioni che seguono le note del cantautore.
Terra di incursioni barbariche che hanno lasciato un’impronta indelebile, e al tempo stesso terra di colori e di profumi, quello per la Costiera Amalfitana è amore a prima vista, destinato a durare per sempre.
Quello che sorprende è il paesaggio spettinato e selvaggio, caratteristica comune dei paesi della Costiera Amalfitana, piccole perle preziose incastonate nella roccia, le cui costruzioni si trovano a picco sul mare, in bilico tra la brulicante vita e la libertà in senso assoluto.
La speculazione edilizia degli anni ’70 è stata fermata giusto in tempo, evitando che che le colate di cemento coprissero quello che la natura ha creato. Non è un caso se l’Unesco ha dichiarato la Costiera Amalfitana patrimonio dell’Umanità.
L’estate è il periodo dell’anno in cui le strade della Costa d’Amalfi brulicano di gente.
C’è chi sceglie le mete più modaiole come Positano, Amalfi e Ravello, ma altre piccoli borghi come Maiori, Minori e Cetara, meritano di essere visitati. Possibilmente a piedi, spostandosi con i mezzi pubblici.
Il traffico continua ad essere uno dei problemi principali della Costiera Amalfitana: gli spazi adibiti alla sosta dei veicoli sono pochi e costosi, quindi spesso si è costretti a lasciare l’auto molto distante rispetto al luogo che si deve raggiungere.
⠀
Approfondisci la conoscenza del territorio  ammirando altre splendide foto come  questa, seguendo le community @ig.campania & @ig_amalficoast
Per entrare a far parte della nostra gallery utilizzate il nostro hashtag ufficiale e taggate le vostre foto.
⠀
📝 #ig_italia #italia #instagramitalia #ig_italia_borghiecitta #italy #goodmorning.

📷 @cacciatore_di_sogni 📍#amalfi La Costiera Amalfitana non è un luogo geografico, ma un’entità. Quando si pensa a questa terra viene in mente una canzone di Lucio Dalla “Com’è profondo il mare”, non solo perché si affaccia sul Tirreno. Chi conosce il testo, sa benissimo che c’è un’inquietudine di fondo che si combatte a colpi di fantasia e ironia. La sinuosità della SS 163 è un crescendo di emozioni che seguono le note del cantautore. Terra di incursioni barbariche che hanno lasciato un’impronta indelebile, e al tempo stesso terra di colori e di profumi, quello per la Costiera Amalfitana è amore a prima vista, destinato a durare per sempre. Quello che sorprende è il paesaggio spettinato e selvaggio, caratteristica comune dei paesi della Costiera Amalfitana, piccole perle preziose incastonate nella roccia, le cui costruzioni si trovano a picco sul mare, in bilico tra la brulicante vita e la libertà in senso assoluto. La speculazione edilizia degli anni ’70 è stata fermata giusto in tempo, evitando che che le colate di cemento coprissero quello che la natura ha creato. Non è un caso se l’Unesco ha dichiarato la Costiera Amalfitana patrimonio dell’Umanità. L’estate è il periodo dell’anno in cui le strade della Costa d’Amalfi brulicano di gente. C’è chi sceglie le mete più modaiole come Positano, Amalfi e Ravello, ma altre piccoli borghi come Maiori, Minori e Cetara, meritano di essere visitati. Possibilmente a piedi, spostandosi con i mezzi pubblici. Il traffico continua ad essere uno dei problemi principali della Costiera Amalfitana: gli spazi adibiti alla sosta dei veicoli sono pochi e costosi, quindi spesso si è costretti a lasciare l’auto molto distante rispetto al luogo che si deve raggiungere. ⠀ Approfondisci la conoscenza del territorio ammirando altre splendide foto come questa, seguendo le community @ig.campania & @ig_amalficoast Per entrare a far parte della nostra gallery utilizzate il nostro hashtag ufficiale e taggate le vostre foto. ⠀ 📝 #ig_italia #italia #instagramitalia #ig_italia_borghiecitta #italy #goodmorning ...

@eddiestrano 📍#Catania
⠀

L’idea di decorare le vie della città ricorrendo ad ombrelli colorati appesi, mossi dal vento, nasce nel 2012 in Portogallo, precisamente ad ‘Agueda, in occasione dell’Agitagueda Art Festival. Da lì in poi l’uso si è diffuso in tutta Europa. Dal 2013, questo modo di allestire le strade, conquista anche l’ Italia. L’allestimento è scelto per numerosi eventi di natura culturale, turistica e non solo. Gli ombrelli danno ombra e riempiono di colore i siti dell’installazione, portano allegria, evitano che una viuzza rimanga anonima, creano giochi di ombre molto suggestivi. Dei semplici ombrelli diventano oggi opere d’arte contemporanea, protagonisti assieme ai murales dell’ arte di strada.
Una vera e propria mania che ha invaso molte città estere ed italiane: Salonicco, Londra, Sofia, Gerusalemme, Rotterdam, Brescia, Ferrara, Arona, Assisi, Marina di Pietrasanta, Treviglio, Gallarate, Ravenna, borghi della Sardegna, della Campania, della Puglia, della Calabria ma anche le città siciliane di Sciacca e Catania.

Centinaia di ombrelli colorati sospesi stanno catturando, ormai da tempo, l’attenzione di catanesi e turisti, col naso all’insù per fotografare ombrelli ondeggianti, ordinati in file, per via Gisira, diventata ormai la “via degli ombrelli“. Questa bellissima installazione sta avendo molto successo. A volerla sono stati i proprietari di varie attività della zona, ovvero Vuciata, Fisharia e Ostello, per promuovere i locali e attirare più visitatori in questa zona pulsante di Catania.
Quando tira il vento, gli ombrelli, ondeggiano, prendono vita muovendosi avanti e indietro, come in una vera e propria danza. I variopinti parasole e parapioggia sono belli di giorno, e diventano magici di sera grazie alla sapiente illuminazione creata ad hoc dai fratelli Messina. In questo contesto è possibile pranzare, cenare, fare aperetivi e assaggiare i deliziosi vini del nostro ricco territorio. ⠀
👍 Segui tutte le storie nella nostra pagina Facebook
📝 #ig_italia #italia #ig_italia_borghiecitta #italy ⠀.

@eddiestrano 📍#Catania ⠀ L’idea di decorare le vie della città ricorrendo ad ombrelli colorati appesi, mossi dal vento, nasce nel 2012 in Portogallo, precisamente ad ‘Agueda, in occasione dell’Agitagueda Art Festival. Da lì in poi l’uso si è diffuso in tutta Europa. Dal 2013, questo modo di allestire le strade, conquista anche l’ Italia. L’allestimento è scelto per numerosi eventi di natura culturale, turistica e non solo. Gli ombrelli danno ombra e riempiono di colore i siti dell’installazione, portano allegria, evitano che una viuzza rimanga anonima, creano giochi di ombre molto suggestivi. Dei semplici ombrelli diventano oggi opere d’arte contemporanea, protagonisti assieme ai murales dell’ arte di strada. Una vera e propria mania che ha invaso molte città estere ed italiane: Salonicco, Londra, Sofia, Gerusalemme, Rotterdam, Brescia, Ferrara, Arona, Assisi, Marina di Pietrasanta, Treviglio, Gallarate, Ravenna, borghi della Sardegna, della Campania, della Puglia, della Calabria ma anche le città siciliane di Sciacca e Catania. Centinaia di ombrelli colorati sospesi stanno catturando, ormai da tempo, l’attenzione di catanesi e turisti, col naso all’insù per fotografare ombrelli ondeggianti, ordinati in file, per via Gisira, diventata ormai la “via degli ombrelli“. Questa bellissima installazione sta avendo molto successo. A volerla sono stati i proprietari di varie attività della zona, ovvero Vuciata, Fisharia e Ostello, per promuovere i locali e attirare più visitatori in questa zona pulsante di Catania. Quando tira il vento, gli ombrelli, ondeggiano, prendono vita muovendosi avanti e indietro, come in una vera e propria danza. I variopinti parasole e parapioggia sono belli di giorno, e diventano magici di sera grazie alla sapiente illuminazione creata ad hoc dai fratelli Messina. In questo contesto è possibile pranzare, cenare, fare aperetivi e assaggiare i deliziosi vini del nostro ricco territorio. ⠀ 👍 Segui tutte le storie nella nostra pagina Facebook 📝 #ig_italia #italia #ig_italia_borghiecitta #italy ⠀ ...

Most Recent

Do we lack someone like Stephan on the wings? 😢😢
-
-
-
-
-
#ac #acmilan #milan #milano #milanello #italia #italy #italy🇮🇹 #elsharawy #ilfaraone #asmonaco #monaco #asroma #roma #rome.

Do we lack someone like Stephan on the wings? 😢😢 - - - - - #ac #acmilan #milan #milano #milanello #italia #italy #italy 🇮🇹 #elsharawy #ilfaraone #asmonaco #monaco #asroma #roma #rome ...

La idea (siguió leyendo) de que no vale la pena vivir por pocas semanas empezó a apoderarse seriamente de mí hará cosa de un mes, según me parece, cuando todavía me quedaban cuatro semanas de vida, pero se adueñó de mí por completo sólo hace tres días, cuando regresé de aquella velada de Pávlovsk. El primer momento en que esa idea penetró con absoluta claridad y potencia en mi espíritu fue en la terraza del príncipe precisamente en el instante en que se me ocurrió hacer una última prueba de la vida, quería ver gente y árboles (admito que lo dije yo mismo), me acaloraba, insistía en el derecho de Burdowski, “mi prójimo” y soñaba con que de pronto me acogerían y me estrecharían entre sus brazos, me pedirían perdón por alguna cosa y yo se lo pediría a ellos; en una palabra, que acabé como un estúpido total. Fue precisamente en esas horas  cuando brotó en mí la “última convicción”. ¡Ahora no salgo de mi asombro al considerar cómo pude vivir seis meses enteros sin esa “convicción”! Sabía positivamente que estaba tísico y que mi tisis es incurable; no me engañaba a mi mismo y comprendía con toda claridad cuál era mi situación. Pero cuanto más claramente la comprendía, tanto más desesperadamente quería vivir; me aferraba a la vida y quería vivir costara lo que costara. Estoy de acuerdo en que entonces pude irritarme contra el oscuro y ciego destino que había decidido aplastarme como a una mosca, claro está sin saber por qué; mas, ¿por qué no me paré en esta irritación? ¿Por qué empezaba realmente a vivir sabiendo que ya no me era posible empezar, por qué lo intentaba sabiendo que era inútil intentarlo? Entretanto ni siquiera podía leer libros y dejé de leer: ¿Para qué leer, para qué aprender algo por seis meses? Esta idea me obligó más de una vez a abandonar un libro.

Fiódor Dostoyevski, El idiota.

#book #bookstagram #instalibros #instafrase #cafeylibros #lectura #quote #cita #frase #literatura #papini #italia #clasico #personalidad #pensar #vivir #frasedeldia #filosofia #dostoyevski.

La idea (siguió leyendo) de que no vale la pena vivir por pocas semanas empezó a apoderarse seriamente de mí hará cosa de un mes, según me parece, cuando todavía me quedaban cuatro semanas de vida, pero se adueñó de mí por completo sólo hace tres días, cuando regresé de aquella velada de Pávlovsk. El primer momento en que esa idea penetró con absoluta claridad y potencia en mi espíritu fue en la terraza del príncipe precisamente en el instante en que se me ocurrió hacer una última prueba de la vida, quería ver gente y árboles (admito que lo dije yo mismo), me acaloraba, insistía en el derecho de Burdowski, “mi prójimo” y soñaba con que de pronto me acogerían y me estrecharían entre sus brazos, me pedirían perdón por alguna cosa y yo se lo pediría a ellos; en una palabra, que acabé como un estúpido total. Fue precisamente en esas horas cuando brotó en mí la “última convicción”. ¡Ahora no salgo de mi asombro al considerar cómo pude vivir seis meses enteros sin esa “convicción”! Sabía positivamente que estaba tísico y que mi tisis es incurable; no me engañaba a mi mismo y comprendía con toda claridad cuál era mi situación. Pero cuanto más claramente la comprendía, tanto más desesperadamente quería vivir; me aferraba a la vida y quería vivir costara lo que costara. Estoy de acuerdo en que entonces pude irritarme contra el oscuro y ciego destino que había decidido aplastarme como a una mosca, claro está sin saber por qué; mas, ¿por qué no me paré en esta irritación? ¿Por qué empezaba realmente a vivir sabiendo que ya no me era posible empezar, por qué lo intentaba sabiendo que era inútil intentarlo? Entretanto ni siquiera podía leer libros y dejé de leer: ¿Para qué leer, para qué aprender algo por seis meses? Esta idea me obligó más de una vez a abandonar un libro. Fiódor Dostoyevski, El idiota. #book #bookstagram #instalibros #instafrase #cafeylibros #lectura #quote #cita #frase #literatura #papini #italia #clasico #personalidad #pensar #vivir #frasedeldia #filosofia #dostoyevski ...